Home » News » Museo di Storia Naturale » UNA FAMIGLIA, UNA BEATA, UN CAPOLAVORO

UNA FAMIGLIA, UNA BEATA, UN CAPOLAVORO

 

 

Il Sistema Museale di Ateneo svela alla città i tesori dell’Università di Pavia con un incontro di grande suggestione.

Sabato 1 aprile 2017 sarà aperto al pubblico un edificio storico, oggi sede universitaria, che cela al suo interno un prezioso scrigno di storia e arte.

A cura del Museo di Storia Naturale, che insieme ad altri musei e collezioni fa parte del Sistema Museale di Ateneo, sarà proposta una visita guidata rivolta alla cittadinanza.

 

Sabato 1 aprile è in programma l’ex monastero di San Tommaso, un grandioso complesso architettonico situato tra piazza del Lino e corso Mazzini, oggi sede del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università. Si tratta di un trecentesco convento domenicano, saldato a sud alla chiesa tardo-gotica deprivata della navata destra e interessato da modifiche successive che lo trasformarono in Seminario Generale prima e Caserma poi. All’interno, la preziosa Cappella Bottigella, luogo di fervido culto per la presenza delle spoglie della beata Sibillina Biscossi e sede privilegiata delle committenze artistiche della famiglia pavese. L’ambiente, ancora oggi splendidamente affrescato, ospitò per secoli la pala di Vincenzo Foppa, capolavoro del Rinascimento lombardo, attualmente esposta ai Musei Civici di Pavia.

Protagonista del pomeriggio la famiglia Bottigella con le storie e le sue ricchezze.

L’appuntamento è per sabato 1 aprile alle ore 15.30 in piazza del Lino 2.