Altre collezioni

Cere
Il Museo possiede una collezione di preparati in cera consistente in circa 600 pezzi; essi si devono soprattutto all’opera di Angelo Maestri (1806-1889), medico e preparatore del Museo e abile ceroplasta attivo nella seconda metà dell’Ottocento. Di particolare rilievo sono i nove quadri didattici realizzati attorno al 1853; essi rappresentano l’anatomia, lo sviluppo e le malattie del baco da seta. Interessanti sono anche le 500 fedeli riproduzioni di funghi, utili al loro riconoscimento e al loro uso commestibile.

Tavole parietali
Il Museo possiede due serie di grandi tavole utilizzate come ausilio alla didattica tra Ottocento e Novecento. Un gruppo include un migliaio di tavole, a tema zoologico e anatomico, realizzate ad acquarello negli istituti universitari pavesi da docenti e assistenti tra cui Leopoldo Maggi (1840-1905) e Corrado Parona (1848-1922).

L’altro si riferisce alla famosa serie di duecento tavole murali di Rudolf Leuckart stampate tra il 1877 e il 1892 e diffuse in tutto il mondo come sussidi all’insegnamento, raccolte nel volume “Visual Zoology” (2002).