Pietro Moscati

MoscatiPietro Moscati (Milano, – Milano, il 6 gennaio 1824) Esercitò la sua attività di medico e di professore di anatomia e clinica medica tra Milano e Pavia. Della sua attività di insegnante di Anatomia a Pavia (1763-1772) rimane l’Indice de’ discorsi anatomici che si tengono pubblicamente nel Teatro della Regia Università di Pavia stampato in Milano nel 1768, pregevole soprattutto per le note di commento che seguono ciascun capitolo, con riferimenti alla fisiologia, alla patologia ed alla pratica medica. Due concetti espressi nell’introduzione meritano di essere rilevati: la preminenza data all’anatomia studiata sul cadavere rispetto a quella dei libri, e l’importanza dell’anatomia tout-court, non soltanto per le sue applicazioni alla medicina, ma anche, insieme con l’anatomia comparata, per la conoscenza generale e filosofica della natura. Nel periodo milanese che va dal 1772 al 1797 Moscati svolse la sua attività in Ospedali e Istituti a contatto con i malati ed esplicò anche un’opera organizzativa innovatrice per un migliore funzionamento delle istituzioni sanitarie che gli vennero affidate.